PERCORSI, IN COLLABORAZIONE CON ARSHAKE E PREMIO TERNA 06 – ISOLA E NORZI • TERNA 02

Arshake, Arte contemporanea, Interviste
Hilario Isola e Matteo Norzi sono un duo artistico torinese, classe 1976, che dal 2003 ha unito interessi comuni e differenti specializzazioni – Norzi in Architettura ed Isola in Museologia e Storia dell’arte – nella realizzazione di progetti artistici, spesso tradotti in sculture e grandi installazioni site specific. La ricerca del duo si focalizza sulla distanza tra uomo e natura, sul lato poetico che la riflessione sui mondi possibili offre, e sul fascino che unire due punti di vista differenti in un unico approccio per dare forma ad un’intuizione comporta. «Ci interessa fare incontrare lo spettatore e l’opera sulla medesima dimensione – sostengono i due artisti – , in modo che tra essi non vi sia una distanza di sicurezza, ma un campo di tensione». L’obiettivo del loro lavoro è arrivare ad innescare un dialogo inaspettato, anche attraverso l’interazione e la mediazione – in termini di linguaggio – tra professionisti di diversa formazione, come biologi, architetti, storici, musicisti etc. Attraverso sculture, installazioni, performance, lectures, la sfida di Isola e Norzi è cercare di rendere il contesto – predominante in ogni progetto artistico – un luogo di avvistamento e di sperimentazione. Se pure il duo continua il suo percorso di ricerca assieme, i due artisti si sono recentemente impegnati anche su progetti individuali: Matteo Norzi in ambito cinematografico, e Hilario Isola in ambito artistico.
Numerose le istituzioni nazionali e internazionali che hanno ospitato i loro lavori, tra cui Fondazione Giorgio e Isa de Chirico (Roma, 2013), GAM (Torino, 2012), Museion (Bolzano, 2012 / 2011), Ambasciata Italiana (Berlino, 2012), NuMu Nuevo Museo de Arte Contemporaneo (Città del Guatemala, 2012), Museo di Scienze Naturali (Torino, 2012), Castello di Rivoli (Torino, 2011), Musée National Monaco (Principato di Monaco, 2011), Fondazione Bevilacqua La Masa (Venezia, 2010), New York Aquarium a Coney Island (New York, 2010), David Roberts Art Foundation (Londra, 2010), Queen’s Nail Project (San Francisco, 2009), Exhibition 211 (New York, 2009), ISCP (Brooklyn, 2009), Museum der Dinge (Berlino, 2008), Urban Planning Exhibition Center (Shanghai, 2008)China National Academy of Painting (Beijing, 2008). Oltre al Premio Terna nel 2009 hanno vinto nello stesso anno il Premio Movin’ Up, mentre nel 2008 si sono aggiudicati il Talent Prize e il Premio Cairo, e nel 2010 il premio newyorkese Art in General. Numerose le residenze d’artista a cui hanno partecipato, dalle prime alla Fondazione Spinola Banna di Biella, al LMCC Workspace Residency Program 20° New York, fino a quella in California, a Sausalito.
IsolaNorzi-Fall, opera tra le vincitrici del Premio Terna 02 nella categoria Connectivity, è la still di un lavoro auto-generativo. Senza inizio e senza fine. È un lavoro sulla fragilità, sulla vita e sul suo declino. «L’idea è quella di andare oltre riflessioni sul genere umano e sulla natura, sulla transitività e la circolarità, ed esprimere un senso di inevitabilità. L’autunno forzato di questa pianta sempreverde è come la cacciata dal giardino dell’Eden (Isola e Norzi)». All’intervista ha risposto Hilario Isola che ha raccontato dei progetti realizzati in duo così come del percorso individuale che sta attualmente intraprendendo.
Intervista completa su Arshake
http://www.arshake.com/portfolio/hilario-isola-e-matteo-norzi/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...